Informativa:
questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalit� illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi� o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all�uso dei cookie.
OK
 torna all'home page
 
  Spazio Culturale
 
MANUALI

accesso diretto
 OFFICE
   access2000
   excel2000
   word2000
   backup
   virus
 TOOLS
   harddisk
   registry
   winzip
   dos
 WEB
   flash5
percorso:: _Home > _Manuali > _HARDDISK > _Capitolo 05 > _Capitolo 02
 fine testo aumenta dimensioni testo diminuisci dimensioni testo informazioni indice manuale HARDDISK indice capitolo 05
     Manuale HARDDISK
05.02    PARTIZIONI     
A CASA    
 aggiungi ai preferiti


PARTIZIONI NEL COMPUTER DI CASA


Generalmente quando si acquista un computer, l’hard disk non è diviso in partizioni: in Windows trovate solo l’unità C:. Questo può essere un problema quando il sistema comincia a funzionare male: Windows si blocca, non i riesce più a leggere i dati sul disco o altre situazioni di emergenza. La soluzione migliore, quando il sistema ha dei malfunzionamenti, è quella di formattare il disco fisso e installare da zero Windows. Ma formattare il disco significa cancellare tutti i dati che sono stati memorizzati. Se non è stato fatto un back up dei dati (una copia dei dati su un dispositivo diverso dall’hard disk), tutti i file saranno persi. Dividendo il disco in partizioni è possibile memorizzare in C: il sistema operativo e i vari programmi, in D: o in un’altra unità i dati dell’utente. In questo modo, nella situazione di emergenza, si formatta solamente l’unità C:, perdendo i file solo da questa. Negli altri dischi i dati restano inalterati, quindi non è necessario acquistare un dispositivo per fare il back up. Ovviamente anche in questo caso saranno persi tutti i programmi, ma se tutte le applicazioni sono state acquistate legalmente, per ogni applicazione si ha a disposizione un CD per l’installazione.
Nel caso di un PC “casalingo”, conviene creare una partizione primaria  (che conterrà Windows e i programmi) e una partizione estesa, quest’ultima potrà poi essere suddivisa in più unità logiche (quante ne ritenete necessarie).
Per creare le partizioni si trovano vari programmi in commercio, tra i quali il più conosciuto è PQMAGIC. Ma esiste anche una soluzione economica: utilizzare un programma gratuito all’interno di Windows che si chiama FDISK. Questo programma si trova all’interno della cartella \WINDOWS\COMMAND\.

ATTENZIONE: quando si creano le partizioni con il comando FDISK, tutti i dati del disco saranno persi. Prima di fare le partizioni si deve creare una copia di back up dei propri dati.


     Manuale HARDDISK
05.02     PARTIZIONI     
A CASA    
 
 inizio testo aumenta dimensioni testo diminuisci dimensioni testo informazioni indice manuale HARDDISK indice capitolo 05
 
 
Pubblicità  
 
Applicazioni iPhone















Condizioni d'uso | Informativa Privacy e Cookie Policy | Crediti
Copyright©2005 tutti i contenuti sono proprietà esclusiva di ManualiPc.it

 
Manualipc - Via Casette 13 - Saletto di Breda - 31030 Treviso, Italy - tel. 0422.98135 - email info@manualipc.it - P.I. 03687860266