Informativa:
questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalit� illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi� o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all�uso dei cookie.
OK
 torna all'home page
 
  Spazio Culturale
 
MANUALI

accesso diretto
 OFFICE
   access2000
   excel2000
   word2000
   backup
   virus
 TOOLS
   harddisk
   registry
   winzip
   dos
 WEB
   flash5
percorso:: _Home > _Manuali > _EXCEL2000 > _Capitolo 03 > _Capitolo 02
 fine testo aumenta dimensioni testo diminuisci dimensioni testo informazioni indice manuale EXCEL2000 indice capitolo 03
     Manuale EXCEL2000
03.02    INTERFACCIA     
PERSONALIZZARE LA FINESTRA    
 aggiungi ai preferiti

PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI EXCEL 2000

Nel primo capitolo sono state analizzate le diverse componenti della finestra di Excel: barra del titolo, barra dei menu, barra della formula, barra degli strumenti, foglio di lavoro e barra di stato.
Nella versione di Excel 2000 le barre degli strumenti non si trovano subito a posto, infatti, la prima volta che si apre il programma ci sono due barre degli strumenti attaccate, che sembrano una unica, è necessario imparare a sistemarle. Nella figura 3.09 sono mostrate le barre degli strumenti, come appaiono prima di sistemarle.
 

 
FIG. 3.09
 

Chi non è esperto può pensare che questa figura rappresenti un’unica barra, in realtà sono due. La prima inizia dove c’è il foglio bianco (il primo pulsante), la seconda inizia dove c’è la scritta “arial”. Disposte in questo modo non sono efficienti, in quanto non visualizzano tutti i pulsanti. Per lavorare meglio occorre dividerle disporle una sotto l’altra.
Ogni barra degli strumenti inizia con una linea grigia verticale, come evidenziato nella figura 3.10.
 

 
FIG. 3.10
 

 
I rettangoli rossi mostrano qual è la parte iniziale. Ogni barra può essere spostata in qualsiasi posizione dello schermo, prendendola sulla linea verticale. Si deve andare con il puntatore del mouse sopra la linea, il puntatore assume l’aspetto di una quadrupla freccia nera, mostrata nella figura 3.11.

 
FIG. 3.11
 

Se il puntatore del mouse non assume questo aspetto, si deve continuare a muoverlo sullo schermo, vicino alla linea grigia. finché non si trova la posizione giusta. Solo quando sono visualizzate le quattro frecce si deve cliccare e tenere premuto il tasto sinistro del mouse. Tenendo premuto il tasto sinistro portare la barra degli strumenti in mezzo allo schermo.
ESEMPIO. Portare il puntatore del mouse sopra la linea verticale che c’è prima della scritta “arial”. Muovere il puntatore del mouse finché non diventa una quadrupla freccia.
 

 
FIG. 3.12
 

Premere e tenere premuto il tasto sinistro del mouse. Portare il puntatore del mouse al centro dello schermo.
Questo metodo si chiama trascinamento. Notare che insieme al puntatore del mouse si sta prendendo l’intera barra, con tutti i pulsanti. A questo punto si può rilasciare il tasto sinistro del mouse.
 

 
FIG. 3.13

La barra degli strumenti portata al centro dello schermo ha cambiato aspetto. La linea grigia verticale è sostituita dalla barra blu che indica il nome degli strumenti (nell’esempio formattazione). Per spostare la barra “Formattazione” si deve prenderla sulla barra blu (esattamente come per tutte le finestre di Windows).

ESEMPIO. Mettere il puntatore del mouse sopra la barra blu. Il puntatore assume la forma di una freccia bianca. Premere e tenere premuto il tasto sinistro del mouse e spostare la barra in qualsiasi posizione dello schermo.
Provare a spostare la barra sopra i bordi della finestra di Excel. Quando la barra arriva esattamente nel bordo della finestra assume la forma che aveva all’inizio, cioè con la linea grigia verticale.

Riassumendo:

  1. Le barre degli strumenti possono avere forme diverse, a seconda della posizione nello schermo. Se una barra si trova sui bordi della finestra di Excel, la sua forma è “schiacciata” e la barra inizia con una linea grigia verticale.
    Se la barra si trova in mezzo alla finestra, la linea grigia viene sostituita dalla barra blu che indica il nome.
  2. Per spostare una barra degli strumenti, la si deve prendere sulla linea grigia oppure sul titolo.
  3. È possibile mettere nella posizione più comoda tutte le barre degli strumenti.

La barra, quando si trova al centro della finestra, ha un pulsante che raffigura una X, a destra del titolo, che serve per chiudere la barra stessa.

ESEMPIO. Provare a fare un clic sulla X: sparisce la barra dallo schermo, è stata chiusa.

Le barre visibili quando si apre Excel non sono tutte quelle disponibili, esistono molte barre degli strumenti ognuna con una sua specifica funzione. Normalmente sono visualizzate solo nel caso in cui si sta compiendo un’azione particolare, praticamente appaiono solo quando serve. Il motivo per cui non sono tutte disponibili subito è perché, se così fosse, occuperebbero troppo spazio. Quindi la maggior parte sono nascoste finché non diventano necessarie.
È possibile visualizzare o nascondere una qualsiasi barra degli strumenti in ogni momento. Si deve cliccare sul menu VISUALIZZA e fermare il puntatore del mouse in corrispondenza del comando “Barre degli strumenti” (senza fare clic). Appare una lista, come mostrato nella figura 3.14.
 

 
FIG. 3.14
 

La barra che corrisponde al nome Standard ha una V in fianco, questo significa che è attiva, cioè che è visualizzata. Per visualizzare o nascondere una qualsiasi barra si deve fare un clic sul nome.
ESEMPIO. Aprire il menu VISUALIZZA, spostare il puntatore del mouse sul comando “Barre degli strumenti”, aspettare che si apra la lista e fare clic sul comando “Immagine”.
 

 
FIG. 3.15
 

È stata attivata, cioè visualizzata la barra degli strumenti immagine. Per nasconderla si devono ripetere le stesse operazioni appena fatte: aprire il menu VISUALIZZA, spostare il puntatore del mouse sul comando “Barre degli strumenti”, aspettare che si apra la lista. Notare che questa volta il comando “Immagine” ha una V in fianco, infatti la barra è visualizzata. Fare clic sul comando “Immagine” e la barra scompare.
Le due barre degli strumenti che di solito sono sempre attive sono le prime: Standard e Formattazione. Controllare che sul vostro computer queste due barre abbiano la V, nel menu VISUALIZZA – BARRE DEGLI STRUMENTI. Se non è così, visualizzarle entrambe, nascondendo tutte le altre.
 

Prendere con il mouse la barra Formattazione sul titolo e portarla sotto quella Standard (quella con il pulsante del foglio bianco). Si deve prestare attenzione, perché muovendo anche di pochissimo il mouse, la barra cambia forma. È importante non mollare il tasto sinistro del mouse, finché è premuto si può continuare a spostare la barra. Le due figure seguenti indicano la posizione sbagliata (3.16) e quella corretta (3.17).
 

 
FIG. 3.16
 
 

 
FIG. 3.17
 

Questa operazione per sistemare le barre degli strumenti non si deve fare sempre. Infatti, quando si nascondono o si visualizzano le barre degli strumenti, Excel registra le modifiche per le successive sessioni di lavoro. Detto in altre parole, ogni volta che si apre Excel si trovano le barre degli strumenti esattamente come erano state lasciate la volta precedente.


     Manuale EXCEL2000
03.02     INTERFACCIA     
PERSONALIZZARE LA FINESTRA    
 
 inizio testo aumenta dimensioni testo diminuisci dimensioni testo informazioni indice manuale EXCEL2000 indice capitolo 03
 
 
Pubblicità  
 
Applicazioni iPhone















Condizioni d'uso | Informativa Privacy e Cookie Policy | Crediti
Copyright©2005 tutti i contenuti sono proprietà esclusiva di ManualiPc.it

 
Manualipc - Via Casette 13 - Saletto di Breda - 31030 Treviso, Italy - tel. 0422.98135 - email info@manualipc.it - P.I. 03687860266