Informativa:
questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalit� illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi� o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all�uso dei cookie.
OK
 torna all'home page
 
  Spazio Culturale
 
MANUALI

accesso diretto
 OFFICE
   access2000
   excel2000
   word2000
   backup
   virus
 TOOLS
   harddisk
   registry
   winzip
   dos
 WEB
   flash5
percorso:: _Home > _Manuali > _HARDDISK > _Capitolo 02 > _Capitolo 02
 fine testo aumenta dimensioni testo diminuisci dimensioni testo informazioni indice manuale HARDDISK indice capitolo 02
     Manuale HARDDISK
02.02    HARD DISK     
STRUTTURA    
 aggiungi ai preferiti


STRUTTURA

O
gni hard disk è suddiviso in tracce, settori e cilindri.
La superficie di ogni piatto del disco rigido è divisa in TRACCE, cerchi concentrici. Sono identificate da un numero, partendo da zero e arrivando al limite superiore caratteristico di ciascun disco.
Le tracce, a loro volta, sono suddivise in SETTORI, utilizzati per immagazzinare una determinata quantità di informazioni.. La figura 01 illustra la suddivisione di un disco.
 

 
FIG. 01
 

Il modo in cui sono memorizzate le informazioni, come cioè sono gestiti i settori e le tracce di un disco, dipende dal file system (spiegato più avanti). I cerchi concentrici sono chiamati tracce in quanto seguendo questi cerchi il computer trova le informazioni. La quantità di tracce dipende dal disco, non esiste un numero unico.
Anche i settori variano la loro dimensione a seconda del tipo di disco. La capacità di memorizzazione è uguale per tutti i settori, da ciò consegue che sulle tracce interne le informazioni sono più concentrate rispetto alle tracce più esterne.
Tutte le tracce che sono disposte alla stessa distanza dall’estremità del disco formano un CILINDRO. Il numero dei cilindri corrisponde al numero di tracce presenti su una faccia.

Il disco fisso è gestito da un dispositivo chiamato CONTROLLER. I compiti fondamentali del controller sono quelli di posizionare le testine di lettura e scrittura sulla traccia e sul settore giusto. Per ritrovare le informazioni registrate, il controller necessita di alcuni dati: il numero della traccia, il settore di inizio e la lista degli altri settori contenenti le informazioni. Il microprocessore chiede al controller di leggere il settore con un certo indirizzo, il controller provvede a posizionare le testine.


     Manuale HARDDISK
02.02     HARD DISK     
STRUTTURA    
 
 inizio testo aumenta dimensioni testo diminuisci dimensioni testo informazioni indice manuale HARDDISK indice capitolo 02
 
 
Pubblicità  
 
Applicazioni iPhone















Condizioni d'uso | Informativa Privacy e Cookie Policy | Crediti
Copyright©2005 tutti i contenuti sono proprietà esclusiva di ManualiPc.it

 
Manualipc - Via Casette 13 - Saletto di Breda - 31030 Treviso, Italy - tel. 0422.98135 - email info@manualipc.it - P.I. 03687860266